LO STATUTO DEL 1936

Nel 1936 la Commissione (della Pia Università dei Cartai) sotto la guida del Senatore Miliani, Capitano dell’Arte, convocò un’Assemblea Generale, con tutto il personale delle cartiere, che portò all’approvazione di uno Statuto regolamentare dell’Università stessa. La votazione fu unanime e generò le brevi ma chiare disposizioni dello Statuto, tutt’ora in vigore, anche se con qualche recente aggiornamento.

AGGIORNAMENTO DEL 1992

Nel 1992 venne redatta una più recente versione dello Statuto con ampliamenti e lievi modifiche degli articoli.
Vengono stabiliti con più precisione i principi e gli obiettivi della Pia Università dei Cartai, aggiunte nuove cariche all’interno del Consiglio e un Collegio Sindacale, di cui vengono specificati i ruoli e gli incarichi, infine vengono chiarite le modalità di voto e di riunione dell’assemblea e imposti dei provvedimenti disciplinari.

 

Chiudi il menu
//